AlbertoMorello
MorelloPremiazioneEspresso

Per L’Espresso il Giovane Pizzaiolo dell’Anno è Alberto Morello della Pizzeria Gigi Pipa, ad Este!

 

Un paio di settimane fa Alberto Morello era a Napoli per ricevere il premio Miglior Pizza dell’Anno dal Gambero Rosso, oggi invece è a Firenze, dove a premiarlo come Giovane Pizzaiolo dell’Anno è l’Espresso.

Dopo il Gambero Rosso, anche l’Espresso ha deciso di premiare Alberto Morello, pizzaiolo emergente 2015, 3 spicchi Gambero Rosso e una pizzeria con orto, la prima in Italia. Nonostante la giovane età, di strada ne ha fatta e sembra proprio non volersi fermare: oggi infatti è a Firenze per la presentazione della celebre guida I Ristoranti e i Vini d’Italia 2019 dell’Espresso, diretta da Enzo Vizzari. È proprio in questa occasione che Alberto Morello ha ricevuto con grande soddisfazione il Premio Petra Molino Quaglia, come Giovane Pizzaiolo dell’Anno: ancora una volta emerge tutta la sua passione per il mondo dei lievitati ma anche la sua costante ricerca ed evoluzione, due ingredienti fondamentali che gli hanno permesso di far crescere anche Gigi Pipa. 

Gli studi professionali di farine e impasti realizzati all’Università della Pizza di Molino Quaglia lo hanno portato lontano.
Nel 2009 prende in gestione la precedente attività, dando vita a Gigi Pipa: cinque anni dopo decide di affiancare alla pizzeria un orto, dando vita a un format completamente nuovo. Prodotti freschi e di stagione caratterizzano le sue pizze, sia tonde che degustazione, alle quali vengono aggiunte materie prime di qualità, provenienti da produttori scelti dallo stesso Alberto, tra cui è possibile trovare ingredienti biologici e importanti presidi Slow Food.

Nel 2017 si aggiudica i Tre Spicchi nella guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso, confermati anche quest’anno, e si posiziona a soli 30 anni insieme ai migliori pizzaioli d’Italia.

Novità 2018: una nuova location per la sua pizzeria

Nel gennaio del 2018 decide di trasferire Gigi Pipa in una nuova location, sempre ad Este, in via Antonio Corradini 1/e, per far fronte al grande successo riscontrato nel corso degli anni.
Un locale nuovo, su due piani, un plateatico esterno e una sala dedicata ad eventi e ricevimenti.

L’orto accanto alla pizzeria è diventato un orto sinergico, più ampio e ricco di materie prime biologiche, coltivate a pochi passi dalla cucina.
Un locale che rispecchia al 100% la sua idea di ristorazione: materie prime lavorate a vista, dove pizzeria e cucina si fondono nella realizzazione di pizze degustazione innovative.

 

Create a website