3PecoriniDOPHDcomposizione

PECORINO REVOLUTION

Identità Golose, sabato 23 marzo: i 3 Pecorini – Pecorino Romano DOP, Pecorino Sardo DOP, Fiore Sardo DOP – protagonisti di workshop culinario “fuori dalle righe” firmato da Oliver Piras

Amati e ricercati in tutta Italia e Oltreoceano, apprezzati da critici gastronomici, chef ed appassionati dell’arte casearia, sabato 23 marzo, dalle 11:00 alle 13:30, i 3 Pecorini saranno gli ingredienti principali di quattro ricette, presentate in anteprima dallo chef Oliver Piras durante uno show-cooking ispirato al tema del Congresso, costruire nuove memorie. A introdurre la performance vi sarà un’introduzione a cura di alcuni rappresentanti dei Consorzi di Tutela dei 3 Pecorini, focalizzata sul valore della Denominazione di Origine per la tutela di una filiera di qualità.

Sardo d’origine ma veneto d’adozione, da quando nel 2014 ha aperto i battenti dell’AGA Ristorante di San Vito di Cadore (1 stella Michelin) insieme alla collega e moglie Alessandra Del Favero, Oliver Piras ha raccolto giudizi entusiasti da parte di critici ed appassionati di alta cucina, concordi nell’affermare che la sua è una delle espressioni culinarie più interessanti nel panorama gastronomico nazionale degli ultimi anni.
In occasione del Congresso, Oliver Piras ha messo a punto quattro creazioni esclusivamente dedicate ai prodotti emblema della sua terra natale, dandone però un’interpretazione totalmente inedita.

Spiega Piras “Ancora oggi in Italia si tende a pensare al pecorino come a un formaggio dal sapore deciso, difficile da abbinare, ignorando che in realtà la Sardegna è depositaria di una tradizione millenaria che ha dato vita a diverse espressioni di questo formaggio, un patrimonio straordinario che merita di essere conosciuto e valorizzato. Purtroppo nei menù dei ristoranti il pecorino è spesso presentato come un’unica tipologia, accostato ad ingredienti come miele, pomodoro, frutta secca… Abbinamenti classici insomma, che lasciano davvero poco spazio alla creatività.”
Per l’appuntamento di Identità Golose dunque lo chef Oliver Piras ha deciso di sfidare tradizione e luoghi comuni, puntando tutto su una parola: “leggerezza”. Sarà quindi la “leggerezza” il trait d’union delle 4 ricette del suo show-cooking, dedicata ciascuna alle diverse espressioni del pecorino – Pecorino Romano DOP, Fiore Sardo DOP e Pecorino Sardo DOP nella sua versione dolce e matura – un concetto quanto mai attuale, in un’epoca in cui alimentazione e benessere vanno a braccetto. Ma “leggerezza” non significa solamente ammorbidire i contrasti, per lo chef sardo “leggerezza” è anche la capacità di allargare i propri orizzonti, superando i confini regionali e nazionali per aprirsi alle suggestioni che giungono da ogni angolo del mondo.
 


La campagna 3PECORINI è frutto della collaborazione tra il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano D.O.P., il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Sardo D.O.P. e il Consorzio per la Tutela del Formaggio Fiore Sardo D.O.P., riuniti in un’ATS per promuovere la conoscenza sulle produzioni di formaggi ovini di qualità della regione Sardegna.
“3 Pecorini” significa Pecorino Sardo, Pecorino Romano e Fiore Sardo, formaggi a Denominazione di Origine Protetta che ne certifica l'altissima qualità e il territorio di origine. Sono prodotti con latte ovino al 100%, proveniente da pecore allevate nelle rispettive zone d’origine allo stato brado da pastori che, ancora oggi, seguono tradizioni millenarie. La produzione dei formaggi sardi D.O.P. è il frutto di una terra incontaminata, di una antica cultura casearia e del lavoro di una sapiente squadra di uomini. E di pecore.

Il Pecorino Sardo D.O.P. è prodotto con latte sardo al 100%, proveniente da allevamenti ovini che sfruttano i pascoli naturali della zona di origine, ricchissimi di essenze arboree spontanee. È noto per essere uno dei formaggi più antichi della Sardegna ed è realizzato seguendo gli stessi passaggi tramandati da una tradizione millenaria. Il Pecorino Sardo D.O.P. si presenta in due tipologie. il Dolce e il Maturo, differenti per tecniche di lavorazione, dimensioni, stagionatura e caratteristiche organolettiche, che offrono sapori diversi per soddisfare ogni palato.

Il Pecorino Romano D.O.P. è prodotto con latte fresco intero di pecora proveniente dalle greggi allevate al pascolo allo stato brado e semibrado da pastori che, ancora oggi, seguono tradizioni millenarie. Il latte proviene da allevamenti caratterizzati per il 95% dalla presenza di una razza autoctona conosciuta per la sua rusticità ed adattabilità, la pecora di razza Sarda. Il Pecorino Romano D.O.P. è un formaggio a pasta dura dal tipico gusto aromatico e piccante, la cui lavorazione è limitata alla Sardegna, al Lazio e alla provincia di Grosseto in Toscana. Per riconoscere l’autentico Pecorino Romano D.O.P. la forma deve riportare su tutto lo scalzo il marchio d’origine che ne attesta la provenienza e la qualità.

Il Fiore Sardo D.O.P. è prodotto con latte 100% di pecora sarda, razza autoctona che viene allevata allo stato brado dai pastori che, ancora oggi, seguono tradizioni millenarie. Con il suo sapore deciso, il Fiore Sardo D.O.P è un eccellente formaggio da tavola, se consumato giovane, ed un ottimo prodotto da grattugia se stagionato. La sua origine risale alla preistoria dell’isola e per millenni è stato il formaggio più prodotto in Sardegna. Si ritiene che il nome derivi dall’uso di un coagulante vegetale, probabilmente ottenuto dal fiore del cardo, oppure dall’uso fino a epoche recenti, degli stampi in legno sul cui piatto veniva intagliato un fiore, per ornamento e distinguo del formaggio.

 

Create a website