23/11/2016, 19:51





 



nn

Due importanti degustazioni lunedì 14nNovembre 2016 in centro a Milano

nn

Milano, 17nNovembre 2016- Lunedì 14 novembre è stata una giornata ricca di soddisfazioninper enonauti e operatori del settore, perché si sono svolte nel cuore di Milanondue importanti degustazioni di vini:la Redazione di Borghi d’Europa hanpartecipato ad entrambe.

nn

Il primonappuntamento, promosso con la consueta bravura dalla delegazione milanesendell’Ais, si è svolto all’Hotel Westin in zona Repubblica e ha riguardato ingrandi bianchi che invecchiano: davvero eccellenti le verticali di Verdicchiondei Castelli di Jesi di Fazi Battaglia ( Castelplanio, An) e di Trebbianond’Abruzzo della Cantina Faraone di Giulianova nper il Centro Italia.

nn

Un’altranpiacevole scoperta è stata la degustazione dei torbati invecchiati di Algherondell’ottima e conosciuta Tenuta Sella e Mosca: il Torbato si è rivelato esserenun vino molto corposo e severo, oltreché molto versatile negli abbinamenti colncibo.

nn

Sono stati poinassaggiati il Vermentino e il Pigato dell’Azienda Agricola Rocche del Gatto dinAlbenga (Savona) e due grandi vini come il Pinot Grigio e il Gewurztraminerndella Tenuta Ritterhof di Termeno (Bolzano). nPer chiudere,  i  giornalisti di Borghi d’Europa hanno moltonapprezzato il Friulano e il Sauvignon del Collio dell’Azienda Ronco Blanchis dinMossa (Gorizia).

nn

 

nn

 

nn

Il secondonappuntamento enoico di lunedì 14 novembre ha riguardato un grande rosso come ilnChianti Classico di Casale dello Sparviero, azienda situata a Castellina innChianti (Siena): questo evento si è tenuto nella cornice vintage del FioraionBanchi Bistrot, nel cuore di Brera.

nn

Landegustazione è stata condotta dalla proprietaria di Casale dello Sparviero, AdanAndrighetti e da esperti sommelier che hanno proposto agli ospiti, tuttinprofessionisti e operatori del settore vitivinicolo, la Gran Selezione DocgnChianti Classico Ada Andrighetti  innabbinamento a degli sfiziosissimi assaggi gourmet, che hanno messo in risaltonle grandi doti del Chianti.

nn

Di certo,nambedue gli eventi enologici sono stati di rilievo e ogni sorso di vino è statanuna poesia per il palato!

nn
23/11/2016, 19:29





 



nCrescen il Mercato dei vini della FIVI. Quattrocentoventuno i vignaioli npresenti a Piacenza il 26 e 27 novembre, il 27% in più rispetto al 2015
nSi avvicina il Mercato dei vini della FIVI, che si terrà a Piacenza sabato 26 e domenica 27 novembre 2016. Per la sesta edizione saranno 421 i vignaioli presenti, quasi un centinaio in più rispetto alla scorsa edizione.
Unan crescita di adesioni che sottolinea come il Mercato sia diventato ormain un appuntamento imperdibile, luogo d’incontro, di condivisione e di nconfronto con il pubblico ma anche tra i produttori stessi. Qui i nvignaioli assieme ai loro vini portano la loro esperienza di vita. nOgnuno bada al proprio pezzo di terra, interpretando il territorio a suon modo: chi segue la tradizione, chi la tradisce o la abbandona per poi nfarci ritorno, chi innova, sbaglia, gioisce e soffre. Ma il vignaiolo è nil vero custode del vino: ogni suo bicchiere restituisce il territorio nche lo ospita e la sua cultura. Per questo le quattro degustazioni in nprogramma nei due giorni saranno condotte direttamente dai vignaioli, nchenpresenteranno i vini e il lavoro dei loro colleghi. Dal Trentino di Pojer & Sandri al Collio friulano di Edi Keber, dal lombardo Oltrepò Pavese di Lino Maga alla Calabria di Francesco De Franco: ogni terra si racconterà attraverso i vini del suo interprete d’eccellenza.
Nel corso del mercato sarà assegnato il premio Romano Levi per il Vignaiolo dell’anno e consegnate le targhe FIVI ai nuovi punti di affezione,n enoteche e ristoranti in tutta Italia che propongono in modo nparticolare i vini dei vignaioli e che possono esporre lo stemma ndell’associazione nel loro locale.
Saranno infine premiate le foto vincitrici del contest #chinonbeveincompagnia lanciato sui social media da FIVI. Le 5 migliori si aggiudicheranno un weekend enogastronomico e bottiglie di vino.
Glin orari di apertura del Mercato dei vini sono: sabato dalle 12.30 allen19.30 e domenica dalle 11.00 alle 19.00. Ingresso € 15.00 giornaliero n(ridotto per soci AIS - FIS - FISAR - ONAV - AIES e SLOW FOOD - npossessori del biglietto della manifestazione MareDivino 2016), € 25.00 nil biglietto per i due giorni.
nn
___________
Mercato dei vini in breve:
Quando: sabato 26 e domenica 27 novembre 2016
Dove: PiacenzaExpo
Orario di apertura al pubblico: Sabato dalle 12.30 alle 19.30 ’ Domenica dalle 11.00 alle 19.00
Ingresso: € 15.00 comprensivo di catalogo e bicchiere per degustazioni ingresso giornaliero, € 25.00 il biglietto per due giorni.
Ingresso ridotto: € 10.00 per soci AIS - FIS - FISAR - ONAV - AIES e SLOW FOOD - possessori del biglietto della manifestazione MareDivino 2016
(il socio deve mostrare tessera valida dell’anno in corso)
I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.
_________________________
FIVI - Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti
Lan Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI) ènun’associazione nata nel 2008 con lo scopo di rappresentare la figura ndel viticoltore di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e nautenticità dei vini italiani. Per statuto, possono aderire alla FIVI nsolo i produttori che soddisfano alcuni precisi criteri: "Il Vignaiolo nFIVI coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando npersonalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto nin bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua netichetta".
Attualmente sono quasi 1000 i produttori associati, da ntutte le regioni italiane, per un totale di circa 10.000 ettari di nvigneto, per una media di circa 10 ettari vitati per azienda agricola. n70 sono i milioni di bottiglie commercializzate e il fatturato totale nsupera 0,7 miliardi di euro, per un valore in termini di export di 240 nmilioni di euro. I 10.000 ettari di vigneto sono condotti per il 49 % inn regime biologico/biodinamico, per il 20 % secondo i principi dellanlotta integrata e per il 31 % secondo la viticoltura convenzionale.
nn
Ufficio stampa FIVI:
nnDavide Cocco            
392 9286448              
davide@studiocru.it
nnAnna Sperotto
349 8434778anna@studiocru.com
23/11/2016, 13:49



Novità-eno-gastronomiche-chic-&-glam---A-Château-Monfort-al-Brunch-Privèe-si-degusta“100%-maialino”


 



Domenica 27 novembre 2016 alle ore 12.30
nproseguono gli appuntamenti con il nuovo format domenicale tailor-made
a tema proposto dal Ristorante Rubacuori by Venissa
nn
 
nn
 
nn
 
nn
Milano, 21 novembre 2016A Château Monfort, l’hotel 5 stelle milanese ispirato al mondo delle fiabe del Gruppo Planetaria Hotels, nel Ristorante Rubacuori by Venissa domenica 27 novembre 2016 nuovo appuntamento con il Brunch Privèe dal tema“100% maialino”.
nn
 
nn
A partire dalle ore 12.30 nell’incantevole atmosfera del Ristorante Rubacuori by Venissa si celebra il maialino con ricette tradizionali rielaborate dove ogni sua parte viene riscoperta grazie a riti antichi e intuizioni contemporanee.
nn
Gli ospiti potranno assaporare molte proposte tra cui: maialinon d’Autunno; polenta biancoperla con luganega; polpetta di lonza con npasticcio di cavolo viola; radicchio e sanguinaccio pensando a Lione; nfiletto di maialino al latte e ricordi di Campari; casoela alla moda di nAndrea; verza, patate, stinco e guancetta al vino rosso.
nn
Inoltre su richiesta si potrà degustare il piatto “ombrina al sapore di mare”.
nn
E per concludere non mancheranno dolci tentazioni.
nn
 
nn
Il nuovo format Brunch Privèe è un servizio su misura dove il buffet è assolutamente privato. Ogni singolo tavolo avrà il suo esclusivo buffet ed alcuni piatti saranno cotti al momento  per essere serviti al meglio.
nn
 
nn
Gli appuntamenti domenicali con il Brunch Privèe proseguiranno con:
nil 4 dicembre Olio o burro?, l’11 dicembre sfumature di H2O e di verde, 18 dicembre Anteprima di Natale, poi pausa Natalizia e si ricomincia a gennaio.
nn
 
nn
 
nn
Brunch Privèe dalle ore 12.30 – 14.30 
nn
27 novembre 2016 appuntamento con “100% maialino
nn
60 euro per persona (vini e bevande esclusi)
nn
 
nn
Ristorante Rubacuori by Venissa 
nn
Château Monfort, Corso Concordia 1, 20129 Milano
nn
 
nn
Per prenotazioni:
nn
tel 02 776761 - fb@hotelchateaumonfort.com
nn
www.ristoranterubacuori.it
nn
 
nn
 
nn
Château Monfort è inserito nella Guida nRelais & Châteaux, l’esclusiva collezione che raccoglie i migliori nhotel di charme e ristoranti gourmet in 60 paesi.  www.hotelchateaumonfort.com
nn
 
nn
Ufficio Stampa Château Monfort:  
nn
Cristina Rivadossi - press@hotelchateaumonfort.com  tel. 02 76317625  cell. 360 1030182
n
n
nnn
n
nnnn
nn


134
Create a website