yu-siang-teo-GZjH4cVGgCs-unsplash
borghideuropalogo
borghideuropalogo

MENU

MENU

​CONTATTI

​CONTATTI



Via Lussemburgo n.42, Padova/

Piazzale Martesana, Milano
email : borghideuropa@yahoo.com
redazione : info@italiadelgusto.com

Via Lussemburgo n.42, Padova/

Piazzale Martesana, Milano
email : borghideuropa@yahoo.com
redazione : info@italiadelgusto.com

Con lo scopo di valorizzare e promuovere la conoscenza, lo sviluppo e la diffusione delle culture locali in tutte le loro espressioni

Con lo scopo di valorizzare e promuovere la conoscenza, lo sviluppo e la diffusione delle culture locali in tutte le loro espressioni

IL NOSTRO BLOG

italiadelgusto.com @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience

Testata Giornalistica Borghi d'Europa, registrata il 21/05/2019 presso il Tribunale di Treviso, N° Iscrizione 276. Direttore Responsabile: Giorgio Vizioli, Tessera Gionalista N° 171844

italiadelgusto.com @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience

Testata Giornalistica Borghi d'Europa, registrata il 21/05/2019 presso il Tribunale di Treviso, N° Iscrizione 276. Direttore Responsabile: Giorgio Vizioli, Tessera Gionalista N° 171844

borghideuropa.eu

VINI DI TOSCANA BY GOWINE: APPUNTI DI DEGUSTAZIONE

News,

L’Italia del Gusto ha presenziato al banco d’assaggio a MilanoMilano, 1 Ottobre 2019- Dopo la pausa estiva, presso la location dell’Hotel Michelangelo a Milano

Parliamo di una delle Regioni più importantiassieme al Piemonte per la diffusione della cultura vitivinicola, dovepredominano i vitigni a bacca nera per circa il 70% come il Sangiovese, ilCigliegiolo e il Canaiolo Nero; per i bianchi vanno ricordati certamente laVernaccia di San Gimignano e l’Ansonica.L’Italia del Gusto ha presenziato al bancod’assaggio targato Gowine, trovando alcune realtà molto interessanti, come adesempio degli ottimi Rossi di Montepulciano Doc di Palazzo Vecchio (Si), ilChianti Docg della biologica Fattoria Lavacchio di Pontassieve (Fi) e gliintensi Sangovese de La Parrina di Albinia (Gr).Parallelamente, al banco enoteca, sonorisultati fini e piacevoli il Chianti Classico "Badia a Cotibuono" dell’omonimacantina di Gaiole in Chianti (Si), il Costa Toscana Igp Sangiovese "Sentori"2015 di Podere Riparbella di Massa Marittima (Gr), flagrante lo Spumante MetodoClassico Pomino Leonia 2015 da uve Chardonnay e Pinot Nero di Marchesi DèFrescobaldi di Pelago (Fi).La regione Toscana vanta una produzione divino diversificata tra autoctoni bianchi e rossi e sapienti blend,oltreché dialtissima qualità, ed iniziative come questa voluta da Gowine, sono di sicuroaiuto per la valorizzazione territoriale toscana.Alessio Dalla Barba 

francisco-ghisletti-RZrIJ8C0860-unsplash

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità dell'Associazione

Web agency - Creazione siti web Catania