20170915150525
index


ENRICO RIZZI: LA SARTORIALITA’ NELLE CREAZIONI DOLCIARIE



Milano, 18 Settembre 2017- L’arte dolciaria nel nostro Belpaese, così ricco di eccellenze tipiche, è spesso oscurata dai grandi marchi commerciali presenti nella grande distribuzione, anche se fortunatamente ci sono (e ci saranno) sempre delle realtà che si distinguono: a tali realtà appartiene Enrico Rizzi e il suo marchio a Milano.

La Redazione Milanese di Borghi d’Europa ha fatto una delle sue visite gustose, incontrando Enrico Rizzi nella sua boutique con laboratorio artigianale di Via Correnti, vicino al Duomo di Milano, rimanendo molto colpita dalla qualità eccelsa e la particolarità delle creazioni dolciarie di Rizzi: si può tranquillamente parlare di sartorialità in ogni prodotto, che siano gelati, o macarons, o praline di cioccolato o gelatine, ognuno di essi splende di luce propria con un’identità precisa.

Enrico Rizzi è un’autodidatta del settore agroalimentare, essendosi avvicinato a questo mondo grazie a delle esperienze nella comunicazione e nella viticoltura e grazie a delle frequentazioni nel ristorante di Claudio Sadler. Nel 2003 è esplosa definitivamente la passione per la cucina, aprendo una piccola azienda di banqueting, dove venivano preparate cene per eventi aziendali e privati, tra cui matrimoni (fatti circa 110 eventi), che hanno ricevuto degli ottimi feedback da parte della clientela: è durante questo periodo che Enrico Rizzi ha iniziato ad appassionarsi sempre di più alla pasticceria.

Nel 2010, con l’aiuto del socio e amico Fabrizio, Rizzi ha aperto Attimi di Gusto in Via Vigevano (zona Navigli), piccola bottega dolciaria con caffetteria e laboratorio dove i risultati sono stati ottimi.

Nel 2011 è stata aperta la sede di Via Correnti, dove è avvenuta la consacrazione definitiva, che ha portato a un significativo passaggio di specializzazione verso l’universo dolciario, con il lancio del marchio Enrico Rizzi e il profondo cambiamento del locale di Via Correnti, togliendo sostanzialmente la parte caffetteria. Oggi, oltre alla boutique principale con laboratorio a vista, Enrico Rizzi ha altre due rivendite in Via dell’Unione e in Via Tortona.

La clientela può acquistare i dolci anche online, sia in Italia (a Milano consegne in un’ora grazie al portale Glovo) che in Europa, dove Enrico Rizzi, che si muove molto spesso all’estero, (prevalentemente in Francia per studiare le nuove tendenze e confrontarsi con le migliori realtà pasticciere), cerca nuove partnership d’eccellenza.

Come già detto, si può tranquillamente parlare di firma sartoriale, perchè è davvero incredibile la ricerca continua delle materie prime e degli abbinamenti di diversi sapori, fondamentale per mantenere alta la qualità delle creazioni dolciarie, chiamate da Rizzi Sinfonie.

Le Sinfonie, non sono altro che degli abbinamenti molto originali e pregevoli di sapori diversi, che possono essere proposti in tutti i dolci realizzati: un esempio possono essere la Sinfonia d’Oriente, mix di fiori d’arancio, rosa e zenzero e la Sinfonia Tropicale, che presenta ananas, frutto della passione e zafferano.

Borghi d’Europa, dopo avere avuto il piacere di assaggiare queste prelibatezze, ha deciso di dare il giusto risalto giornalistico alla realtà di Enrico Rizzi.


Alessio Dalla Barba

Create a website