LIVEWINE2018-04

LIVE WINE 2018 è un successo internazionale


Milano, 7 Marzo 2018 – Si è conclusa con successo la quarta edizione di LIVE WINE, il Salone Internazionale del Vino Artigianale che si è svolto al Palazzo del Ghiaccio di Milano dal 3 al 5 marzo. Con ben 190 espositori, la manifestazione ha ricevuto molti apprezzamenti da parte del vasto pubblico di privati e professionisti del settore.
Gli organizzatori Christine Marzani e Lorenzo de’ Grassi hanno voluto sottolineare: “Un’edizione notevolmente internazionale del Salone del Vino Artigianale sia in termini di espositori (con Austria, Spagna, Francia e Slovenia fortemente presenti) sia per quanto riguarda il pubblico. Ma siamo soprattutto felici della soddisfazione dei nostri espositori che è la cosa più importante per chi organizza una manifestazione di questo tipo.”
Le aspettative sono state ampiamente soddisfatte e questi sono i risultati della manifestazione:
- 4.000 visitatori di cui quasi 1000 operatori (ristoranti, enoteche, sommelier professionisti e distribuzioni internazionali)
- 165 espositori di cui 160 le cantine (25% estere) e 5 le distribuzioni
- circa 900 i vini in assaggio
- 18 banchi dedicati al cibo di qualità artigianale
- 300 giornalisti e blogger accreditati
Il Palazzo del Ghiaccio, location indiscussa per il suo fascino estetico, ha permesso di degustare i vini di produttori italiani e stranieri in un contesto ampio e luminoso che grazie alla sua struttura gode di un’acustica particolarmente riposante.
Hanno registrato un particolare seguito le degustazioni speciali dedicate ai vini di Austria e Spagna, focus di questa edizione. Grande partecipazione anche per la tavola rotonda “Vini Stellati” tenuta da Stefano Caffarri che ha visto come relatori Luca Gargano, Presidente di Velier e ideatore del marchio TRIPLE “A”, Vincenzo Donatiello, sommelier del tre stelle Piazza Duomo di Alba e Thomas Piras, sommelier e co-proprietario del neo-stellato Contraste di Milano.
A coronamento dell’evento, anche quest’anno le serate LIVE WINE NIGHT, organizzate in diversi ristoranti e enoteche della città, che hanno permesso a produttori e consumatori di incontrarsi in un ambiente conviviale e di avere un confronto più ravvicinato e diretto.

Create a website