DSC3990-Copia.JPG

Romagna e Nuova Ruralità al convegno di PleinAir in Agritour Arezzo 

 

Il GAL L'Altra Romagna : il territorio a monte della Via Emilia verso un

distretto di eccellenza per il turismo itinerante del popolo dei camperisti

 

Si è svolto sabato scorso, presso  il salone AgrieTour di Arezzo, il convegno sul ruolo del turismo all’aria aperta nella valorizzazione dei territori rurali, organizzata dalla rivista PleinAir.  Un dibattito – introdotto dal direttore editoriale Raffaele Jannucci e condotto da Michela Bagatella  – denso di contenuti e vivacità, arricchito dallo scambio di esperienze maturate soprattutto in Toscana, Emilia Romagna ed Umbria.

Sulle buone prassi sperimentate, e in progetto in Romagna, rivolte al turismo a modalità slow  dell’ “abitar viaggiando”, sono intervenuti il presidente del GAL L’Altra Romagna Bruno Biserni e l’esperto di nuovi turismi Roy Berardi.  

 

Biserni ha annunciato la partenza a fine novembre di un importante progetto di marketing territoriale promosso dal GAL L’Altra Romagna per posizionare la collina e la montagna romagnola a monte della Via Emilia, come uno dei distretti italiani di eccellenza per il turismo itinerante all’aria aperta e l’afflusso motivato del “popolo” dei camperisti. 

Roy Berardi nella sua comunicazione ha evidenziato come questo target di domanda turistica sia esattamente ritagliato per cogliere al meglio lo “spirito dei luoghi” e l’intreccio indissolubile di questi con il territorio della Romagna profonda e sincera: suoi borghi e frazioni, prodotti e produttori, cultura dei territori ed eventi, nel segno della Nuova Ruralità che sostanzia autentifica innovazione turistica.

Create a website