4631b8e1-d4fd-400f-9c24-813d090edbbe

Syusy Blady è la prima ospite di Mangia come ridi 



Venerdì 16 febbraio cena comico-surreale-artistica all'Antica Tenuta Santa Teresa di Parma

PARMA – Lo scorso ottobre aveva chiuso Mangiacinema (la Festa del Cibo d'autore e del Cinema goloso di Salsomaggiore Terme, dedicata, nell'edizione 2017, a Federico Fellini), ora inaugura Mangia come ridi. E' Syusy Blady la prima ospite del ciclo di tre cene comico-surreali-artistiche che danno vita allo spin-off di Mangia come scrivi, dopo la grande festa per il 150° appuntamento della storica rassegna, svoltasi in gennaio. L'attrice bolognese venerdì 16 febbraio (data inizialmente annunciata per il 23 febbraio, poi anticipata di sette giorni) sarà protagonista della serata "Il paese dei cento violini" all'Antica Tenuta Santa Teresa di Parma.  

L'INCREDIBILE STORIA DEL PAESE DEI CENTO VIOLINI 
Con il suo nuovo libro "Il paese dei cento violini" (Piemme, scritto con Giovanni Zucca), la turista più famosa d'Italia racconta la storia (vera) di tre donne battagliere che, nel secolo scorso, ballando e suonando, hanno lottato per conquistare il diritto a una vita migliore a tempo di valzer. Qualche mese prima era uscito "I miei viaggi che raccontano tutta un'altra storia" (Verdechiaro). E, tra un programma tv e l'altro, lo scorso anno la Blady è tornata al cinema (era la sorella della Luna ne "La voce della Luna", ultimo film di Fellini) con "La signora Matilde", divertente "docummedia" su Matilde di Canossa.

IL MENU REGGIANO (E UN PO' PARMIGIANO)
Per rendere omaggio all'ambientazione reggiana (Santa Vittoria di Gualtieri) del libro della protagonista, lo chef della Tenuta Paolo Dall'Asta proporrà alcune sue rivisitazioni dei piatti della tradizione d'Oltrenza. I quattro vini selezionati da Il Bere Alto di Claudio Ricci saranno frizzanti e spumanti biologici dell'Azienda di Quattro Castella Venturini Baldini, mentre il dolce firmato dall'artista pasticciere Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini) sarà una classica e deliziosa torta Sacher decorata con le violette, dunque con un pizzico di "parmigianità". La cena inizierà alle 21 (info sul ricco menu e prenotazioni: 0521 462578).

LA COLLABORAZIONE CON TRE ONLUS
Mangia come ridi si svolge in collaborazione con le onlus Fidenza per i bambini nel mondo, AltRamarea e Orizzonti Nuovi di Parma.  Per ogni partecipante verrà devoluto un euro alle associazioni, ma ci sarà la possibilità di raccogliere ulteriori donazioni durante le serate. Il presidente di Fidenza per i bambini nel mondo Mario Albi (in partenza per il Madagascar) sarà presente alla cena di marzo ed illustrerà i progetti africani e italiani (a Camerino) nei quali la onlus è attualmente impegnata.
 
LA SETTIMANA SUCCESSIVA A CANTÙ E IL PROSSIMO MESE A PARMA
Giovedì 22 febbraio, nella stagione lombarda di Mangia come scrivi, al Ristorante Il Garibaldi di Cantù si terrà lo spettacolo "OperaSwing" con i fratelli Campanini (Gianluca alle tastiere e Gabriele al clarinetto) ed il tenore Pietro Brunetto. Il secondo appuntamento di Mangia come ridi a Parma si terrà invece venerdì 16 marzo, con Alberto Patrucco protagonista della cena "Pessimismo comico".

Create a website